RSS

Uova in trippa

05 Set


È una ricetta napoletana. Se avessi pazienza farei la scansione della pagina de La cucina napoletana di Jeanne Carola Francesconi, ma praticamente è quella che hanno copiato qua. Comunque ve la spiego.

Perché, ovviamente, con un’insalata di patate e pomodori condita con residui di crema di melanzane nel frigo, un residuo di radicchio, due melanzane e svariati pomodori del vicino, a me è venuta voglia di uova. Ehi, ho fatto la brava, ho usato sei uova e non ho finito tutto, ma solo metà.

Le uova a trippa praticamente sono delle specie di cose a metà tra le frittate e le crepes. Prima di cominciare però preparate un semplice sugo con una scatola di pelati e un po’ di cipolla (istruzioni veloci: affettare sottilmente un pezzetto di cipolla, farlo imbiondire nell’olio senza bruciarlo, aggiungere la scatola di pelati e un po’ di sale, far asciugare). L’impasto l’ho fatto a occhio però ci ho messo:

– 6 uova
– grana padano a volontà
– sale
– prezzemolo a volontà
– qualcosa tipo due cucchiai abbondanti di farina
– qualcosa tipo un bicchiere di latte

(non fate venire i grumi nell’impasto se no un chorizo muore)

Con questo impasto ho fatto cinque minifrittate / crepes sottili, così sottili che si riescono a girare (non starò a sottolineare che io sono brava e che me la tiro perché le so girare con la forchetta nella padellina antiaderente).
Una volta fatte le frittatine visto che avete le mani foderate di amianto, le prenderete, le arrotolerete e (con le forbici da cucina che amo tanto) le taglierete a striscioline sottili. Dopodiché le ributtate nel sugo di pomodoro giusto per farle insaporire. E questa è la versione base delle uova a trippa, si mettono nel piatto e si cospargono di grana grattuggiato a crudo. La versione che mi piace ancora di più, se possibile, prevede ripassata nel forno bollente per far crostettare il grana. Ho già detto che su sei uova ne ho mangiate solo metà? Non so come ho resistito.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 settembre 2011 in 0. Antipasti, 2. Secondi, 3. Contorni

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: