RSS

Orzotto a sentimento

12 Feb


Ovvero quando in casa hai poco di tante cose, non abbastanza per fare una ricetta con un solo ingrediente. O meglio, quando hai varie cose ma non ti va di sprecarne una sola per un piatto. E quindi le mescolanze a sorpresa vengono bene. Come in tutti i casi di esperimenti cocopro.
Partiamo da un pochino di cipolla e un paio di fettine di speck tagliuzzate a striscioline, rosolati in un mix di olio e burro. Quando la cipolla è appassita, ci ho buttato un mezzo porro affettato sottile, poi ci ho messo un goccino di brodo per far fare a cremettina il tutto.
A quel punto ci ho buttato tipo centocinquanta grammi di orzo (per me, quasi una dose unica, però me ne è avanzato un po’. Come al solito, dovrei regolarmi come per il riso.). Quando si è assorbito il liquido che era rimasto, ci ho buttato un piccolo pezzi di zucca fatto a cubettini, poi ci ho aggiunto credo più di un litro di brodo e ho aspettato con pazienza, TANTA pazienza, che si cuocesse (l’orzo ci mette circa 30-35 minuti, a differenza del riso). Quasi all’ultimo momento ci ho messo due foglie di salvia che male non hanno fatto. Non me lo sarei aspettato, è venuto saporitissimo.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 febbraio 2012 in 1. Primi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: