RSS

Pappardelle alla crema di zucchine

02 Ago

Prima fase: uno scalogno a fettine sottili imbiondito lentamente in un po’ d’olio nel wok (ah! ci ho il wok da tre soldi di Carrefour, ma funge che è una bellezza.). Poi si aggiungono le zucchine (ne avevo 6 o 7 miniminor) tagliate a listarelle sottili, più che altro per velocizzarne la cottura. Saltare giusto per farle cuocere e ammorbidire, dopodiché schiaffarle nel bicchiere del minipimer con un goccio di acqua e frullare.

Seconda fase: tagliate a fettine i funghi (io avevo quelli tondi bianchi che cappero ne so come si chiamano) e farli stufare qualche minuto nell’olio residuo delle zucchine, giusto per cuocerli velocemente. Aggiungere un petto di pollo, o un paio di fette, tagliato a striscioline sottili, far saltare insieme, salare, tenere da parte.

Terza fase: cuocere al dente le pappardelle fresche (ma mi raccomando, ricordatevi che anche se è pasta fresca, e anche se siete in cinque e di grande appetito, un chilo e mezzo è troppo! A meno che non vogliate fare frittata il giorno dopo). Scolarle e saltarle nei funghi+pollo, aggiungendo la crema di zucchine e, all’occorrenza, altro olio a crudo o acqua di cottura della pasta. Io dissento fortemente sull’accostamento ma i commensali hanno aggiunto grana grattuggiato.

pappardelle

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 2 agosto 2013 in 1. Primi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: